Esercito israeliano avvia la più grande manovra militare della storia

Le Forze di difesa israeliane (Idf) hanno lanciato la più grande esercitazione militare nella storia di Israele. A darne notizia sono i media nazionali, che riportano la dichiarazione dell’esercito secondo cui l’operazione, nome in codice ‘Chariots of Fire’, simulerà un “mese di guerra” per addestrare le unità al combattimento in situazioni di emergenza e sui fronti più ostili in cui è impegnato il paese. All’esercitazione parteciperanno tutte le forze regolari e di riserva dell’Idf, e coinvolgeranno il ministero della Difesa, l’Autorità per le emergenze nazionale, il ministero degli Esteri ed altri organi di sicurezza.

Il capo di Stato maggiore, il generale Aviv Kochavi, ha deciso di condurre l’addestramento come inizialmente previsto nonostante le recenti tensioni a Gerusalemme e nella Striscia di Gaza. Una decisione che ha fatto entrare in stato di massima allerta il gruppo terroristico Hezbollah con sede in Libano, secondo quanto riportato dai media locali. Pochi giorni fa, il leader della milizia, Hassan Nasrallah, aveva avvertito Israele di non intraprendere azioni aggressive.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.