Due caccia in volo per identificare aereo da trasporto

Due caccia intercettori Eurofighter EF2000, in servizio presso il 51° Stormo di Istrana (Tv), hanno ricevuto l’ordine di decollo immediato – in gergo tecnico ‘scramble’ – e sono intervenuti per identificare un velivolo da trasporto di una compagnia aerea americana che, durante il sorvolo dello spazio aereo nazionale, aveva perso i contatti radio con gli enti del traffico aereo civile. Lo riferisce l’Aeronautica Militare in una nota.

Una volta raggiunto il velivolo nell’aerea a Nord di Bolzano, grazie alle coordinate e alle informazioni fornite dal personale ‘guida caccia’ a terra, è stata effettuata la prevista procedura di ‘visual identification’ (Vid) per accertare che non vi fossero condizioni di emergenza o di minaccia alla sicurezza. Dopo aver effettuato tutte le verifiche necessarie con gli enti del controllo del traffico aereo e ripristinati i contatti radio, i caccia hanno fatto rientro all’aeroporto militare di Istrana.

La missione è stata coordinata e gestita dall’It-Aoc, articolazione del Comando Operazioni Aerospaziali di Poggio Renatico (Fe), responsabile della sorveglianza e del controllo dello spazio aereo nazionale.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.