Ucciso in Congo procuratore che indagava su ambasciatore Attanasio

Nella Repubblica democratica del Congo (Rdc) è stato “ucciso in una imboscata il procuratore che indagava sulla morte del nostro ambasciatore” Luca Attanasio, “del carabiniere di scorta” Vittorio Iacovacci “e del loro autista” Mustapha Milambo “nel nord Kivu”. Lo rende noto su Twitter GeopoliticalCenter, un gruppo di analisi strategica, militare, politica ed economica indipendente basato in Italia.

Il procuratore, riportano i media congolesi, si chiamava Mwilanya Asani William ed è stato assassinato in un’imboscata nel territorio di Rutshuru, nel Nord Kivu. La notizia, secondo ‘Mnctv Congo’, è stata confermata in una nota delle forze armate, nella quale si attribuisce la responsabilità a militari ribelli del 3416esimo reggimento. L’emittente, tuttavia, non precisa se il procuratore stesse lavorando all’inchiesta sull’uccisione di Attanasio e Iacovacci.

David Beasley, direttore esecutivo del Wfp, ha intanto incontrato a Kinshasa il presidente della Repubblica democratica del Congo, Felix Tshisekedi. Lo riportale il portale di notizie ‘Actualite’, precisando che i due hanno parlato dell’imboscata avvenuta a Kibumba,

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.