Sgominata a Giarre baby gang dedita a rapine ed estorsioni

I carabinieri di Giarre hanno scoperto e sgominato una baby gang composta da ragazzi imparentati con esponenti della criminalità locale di Riposto, nel catanese. Quattro i minorenni arrestati e un maggiorenne, all’epoca dei fatti minorenne.

I reati ipotizzati nei confronti degli indagati sono sequestro di persona, rapina ed estorsione aggravate. I provvedimenti che dispongono il loro collocamento in comunita’ sono stati emessi dai gip dei Tribunali per i minorenni e distrettuale di Catania su richiesta delle rispettive Procure. 

Ad un sesto maggiorenne è stato notificato un avviso di conclusione indagini. Secondo l’accusa avrebbero condotto un commerciante e i suoi due figli a seguirli in un luogo appartato per schiaffeggiarli e per chiedere loro scusa per una presunta’offesa”. Agli indagati è contestata anche l’intimidazione, derivante anche dall’appartenenza a già noti ambienti criminali di Riposto.

I quattro minori ed il maggiorenne sono stati affidati ad altrettante comunita’ nelle province di Agrigento, Caltanissetta, Messina, Ragusa e Siracusa. Al maggiorenne, che ha 19 anni, e’ stata applicata anche la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria due volte al giorno, nonché di tenersi a non meno di 500 metri dall’abitazione delle vittime e dal luogo delle attività criminose contestate. Le indagini dei carabinieri sono state avviate dopo la denuncia e la collaborazione delle vittime.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.