Dopo otto giorni di parossismi Etna più o meno tranquilla

Sull’Etna, nella zona sommitale, sono ancora presenti colate laviche nel settore di Sud Ovest e nell’area orientale, dopo la nuova fase parossistica, la sesta in otto giorni, con una fontana di lava alta oltre 500 metri che emergeva dal cratere di Sud-Est con una colonna eruttiva di cenere lavica e lapilli che si espandeva in verticale per diversi chilometri.

Ma di fatto, rispetto alla serata di ieri, il vulcano ha trascorso una notte ‘tranquilla’. Secondo le ultime osservazioni dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia-Osservatorio di Catania, infatti, l’attività infrasonica ha subito una brusca diminuzione sia nel tasso di accadimento che nell’energia degli eventi.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.