Appello urgente per emergenza Covid, serve donazione plasma al Policlinico di Catania

Raccogliamo l’appello della moglie di un noto farmacista catanese, ricoverato per Covid al Policlinico di Catania. Serve con estrema urgenza plasma iperimmune da persone che sono guarite dall’infezione da Sars-nCov2 (Covid).

Chi può donare il plasma iperimmune? Il potenziale donatore deve rispondere ai criteri di idoneità di qualsiasi donatore di sangue, deve essere un paziente guarito dal Covid-19 almeno da 28 giorni, deve essere negativo al tampone per la ricerca di Sars-CoV-2, deve avere più di 18 anni e meno di 65. Dalla donazione sono escluse le donne che hanno avuto gravidanze, anche non portate a termine, e chiunque abbia una storia di precedenti trasfusioni, indifferentemente se uomo o donna. Eventuali deroghe ai criteri di idoneità alla donazione si baseranno su una puntuale valutazione del medico, che deve te​nere in considerazione i potenziali rischi della donazione bilanciandoli con i benefici per il ricevente.

Il plasma servirà per Sergio Marino (farmacista).

RIPORTIAMO L’APPELLO DI FEDERFARMA CATANIA

Un nostro Collega Farmacista affetto da Covid si trova ricoverato presso l’Ospedale San Marco di Catania e versa in condizioni molto gravi. Si tratta di notizia verificata da me personalmente. La terapia con il plasma iperimmune potrebbe costituire un tentativo di cura e pertanto rivolgiamo a tutti un appello accorato a donare. I gruppi che possono donare sono 0+, 0-.Il potenziale donatore di plasma iperimmune deve possedere i seguenti requisiti:- Avere già contratto il Covid ed avere un tampone negativo di almeno 14 giorni oppure avere già ricevuto la seconda somministrazione del vaccino da almeno una settimana;- Età compresa tra i 18 ed i 65 anni.- Non essere stato mai trasfuso.- Sesso maschile.- Sesso femminile solo nel caso non abbia mai avuto gravidanze. Chi può donare è pregato di contattare il Servizio trasfusionale dell’Ospedale Garibaldi (Catania, Piazza Santa Maria di Gesù, 5) ai numeri 3201409392 oppure 3494297063. Rivolgiamo a tutti un appello accorato perché la donazione potrebbe aiutare sia il nostro Collega che altri pazienti nelle medesime condizioni. Grazie.

Dott. Gioacchino Nicolosi, Presidente Federfarma Catania

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.