Scomparso Juan Carlos Copes, re del tango

Juan Carlos Copes, il leggendario ballerino argentino di tango, è morto all’età di 80 anni. Copes era ricoverato da tempo in ospedale dopo aver contratto il covid. A darne notizia la figlia Johana, anche lei ballerina, attraverso un post su Facebook.

“È stato tutto molto veloce -ha scritto- Mio padre è morto. La sua luce splenderà intatta tra le stelle e nella storia del Tango. Balla per sempre”.

Copes era nato a Mataderos, Buenos Aires, il 31 maggio del 1931. All’età di 17 anni, cominciò a danzare con la quattordicenne Maria Nieves come sua partner di ballo, che poi diventò sua moglie. Le sue prime esibizioni professionali furono con l’orchestra di Francisco Canaro nel 1955, e nel 1958 debuttò in Europa e negli Stati Uniti con Maria Nieves come sua partner.

Durante gli anni ’60, l’artista contribuì in modo determinante alla creazione del moderno concetto di spettacolo di tango a Buenos Aires.

Copes e Nieves hanno recitato in una produzione del 1962 all’Alvin Theatre di Broadway e sono apparsi in numerosi episodi di The Ed Sullivan Show dal 1962 al 1964. Dopo la separazione da Maria Nieves, il grande danzatore ha avuto come partner di ballo la figlia Johana. Tra le altre cose, ha preso parte al film ‘Tango’ di Carlos Saura.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.