Polemica sui ritardi consegna vaccino Covid

Il premier Conte minaccia di far causa sia alla Pfizer che ad AstraZeneca per i ritardi causati al piano vaccinale: “E’ inaccettabile”. Si pensa di aprire al vaccino russo: cosa ne pensano gli esperti

“Tutto questo è inaccettabile”. Il premier Giuseppe Conte minaccia di far causa sia alla Pfizer che ad AstraZeneca per i ritardi causati al piano vaccinale. “Le ultime notizie che ci arrivano dalle aziende produttrici dei vaccini anti-Covid sono preoccupanti”, scrive il presidente del Consiglio in un post su Facebook soffermandosi sulla riduzione delle forniture di vaccino. “Dapprima Pfizer-Biontech ha comunicato un rallentamento della distribuzione ai Paesi europei delle dosi di vaccino già programmate e questo sta penalizzando proprio i Paesi che, come l’Italia, stanno correndo più velocemente: le Regioni italiane sono costrette a rallentare le nuove somministrazioni per assicurare il richiamo alle persone già vaccinate”, afferma Conte.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.