L’oppositore russo Navalny atterrato a Mosca

(Adnkronos)

L’aereo proveniente da Berlino con a bordo l’oppositore russo Alexei Navalny è atterrato all’aeroporto Sheremetyevo di Mosca, dopo essere stato dirottato da quello di Vnukovo. Lo riferisce il Moscow Times. Secondo quanto detto dalla compagnia aerea russa Pobeda Airlines alla tv Dozdh, tre dei suoi voli – non sono quello proveniente da Berlino con a bordo Navalny – sono stati dirottati su un altro aeroporto “per ragioni tecniche”. L’aereo con a bordo l’oppositore russo ha sorvolato Mosca per diversi minuti dopo la decisione delle autorità di chiudere lo scalo di Vnukovo e prima che si decidesse di farlo atterrare a Sheremetyevo. Sceso dall’aereo, Navalny è salito sull’autobus diretto verso il terminal.

Forze di sicurezza russe hanno intanto arrestato diversi sostenitori di Navalny all’aeroporto di Vnukovo dove si erano recati per accogliere il dissidente. Fra gli arrestati anche l’avvocato Lyubov Sobol, fra le più strette collaboratrici di Navalny, e diversi attivisti, riferisce un reporter della Dpa presente sul posto.

Ufficiali in uniforme hanno inoltre respinto le persone arrivate all’aeroporto per accoglierlo. Gli agenti dell’Omon, la polizia anti terrorismo, hanno preso posizione all’aeroporto dotati di diversi veicoli per il trasporto di prigionieri.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.