Clan siciliani su bar centro di Roma: 11 misure cautelari

Operazione dei carabinieri del Ros coordinata dalla Dda capitolina

Le mani della mafia palermitana su bar e pasticcerie del centro storico di Roma. E’ quanto scoperto dai carabinieri del Ros nell’operazione, coordinata dalla Dda di Roma, che ha portato all’emissione di una ordinanza cautelare nei confronti di 11 soggetti. Secondo quanto emerso dalle indagini, i clan mafiosi riciclavano ingenti somme di denaro nella ristorazione per aprire locali nella zona di Testaccio e Trastevere. Le accuse sono di trasferimento fraudolento di valori, bancarotta fraudolenta, autoriciclaggio, reati commessi per agevolare ‘cosa nostra’.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.