Addio a Eugene Wright, leggendario bassista di Dave Brubeck

Il musicista statunitense Eugene Wright, soprannominato “The Senator” dai circoli jazzistici, tra i maggiori contrabbassisti jazz del secondo dopoguerra e ultimo componente ancora in vita del leggendario Dave Brubeck Quartet, è morto all’età di 97 anni a Los Angeles.

L’annuncio della scomparsa è stato dato dalla Fondazione Dave Brubeck.

Nato a Chicago il 29 maggio 1923, Wright iniziò suonando prima la tromba, per passare poi al contrabbasso diventando fra i musicisti più richiesti della Swing Era. Era noto per aver fatto parte della formazione originale del Dave Brubeck Quartet (1958-1967). Ha collaborato con altri famosi artisti jazz: Count Basie, Charlie Parker, Billie Holiday, Carmen McRae, Buddy DeFranco, Cal Tjader, Kai Winding, Karen Hernandez, Sonny Stitt, Gene Ammons, Dottie Dodgion, Lee Shaw, Dorothy Donegan. Suonò anche con il Monty Alexander Trio e ha lavorato con una serie di altri importanti leader di band, dai sassofonisti Gene Ammons e Sonny Stitt ai pianisti Erroll Garner, Monty Alexander e Vince Guaraldi. Ma è stata la sua collaborazione con il pianista Dave Brubeck a consolidare la sua reputazione, suonando nel quartetto che comprendeva anche Paul Desmond al sassofono contralto e Joe Morello alla batteria. Wright ha inciso una trentina di album, tra cui “Time Out”, e il suo contrabbasso spicca in “Take Five” e “Blue Rondo à la Turk”.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.