Addio a Bob Avian, coreografo di “A Chorus Line”

Vincitore di due Tony Award per la migliore coreografia per “A Chorus Line” e “Ballroom”
Il coreografo statunitense Bob Avian, vincitore di due Tony Award per la migliore coreografia per “A Chorus Line” e “Ballroom”, che collaborò spesso con il famoso coreografo di Broadway Michael Bennett, è morto all’Holy Cross Hospital di Fort Lauderdale, in Florida, per un arresto cardiaco all’età di 83 anni. L’annuncio della scomparsa, avvenuta il 21 gennaio, è stato dato dal pubblicista Matt Polk.

Figlio di immigrati armeni, nato a New York il 26 dicembre 1937, Avian fece il suo debutto come ballerino a Broadway nel 1960 nel musical “West Side Story”, a cui seguì nel 1962 “Nowhere to Go But Up”, con le coreografie di Ron Field. Qui conobbe Michael Bennett, di cui divenne stretto collaboratore e co-coreografo, lavorando con lui negli allestimenti dei celebri musical “Coco”, “Company”, “Follies”, “Dreamgirls” e “A Chorus Line”, per cui vinse il Tony Award, il Drama Desk Award e il Laurence Olivier Award alla migliore coreografia.

Avian continuò a lavorare a Broadway e in tournée statunitensi in veste di attore e ballerino, recitando nei musical “Funny Girl” con Barbra Steisand, “Hello, Dolly!” e “Coco” con Katherine Hepburn. Nel 1979 vinse nuovamente il Tony Award alle migliori coreografie per il musical “Ballroom”. Negli anni successivi lavorò prevalentemente sulle scene londinesi, coreografando apprezzati allestimento di “Follies”, “Miss Saigon” e “Sunset Boulevard”.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.