Grave lutto per il giornalismo siciliano: è scomparso Tony Zermo

Grave lutto per il giornalismo siciliano: è scomparso, colpito dal Covid, Tony Zermo, significativa “firma” del quotidiano “La Sicilia”. Aveva 89 anni e ha continuato nella sua professione a scrivere per il suo giornale sino a poco tempo addietro. Aveva contratto il virus ed era ricoverato in ospedale da tre settimane.

Ha seguito sempre con attenzione i principali avvenimenti che si sono susseguiti nell’isola dal dopoguerra in poi, dalla tragedie delle tre bambine uccise dal Mostro di Marsala, al “morto vivo” di Avola; in Italia ha documentato gli Anni di piombo, dalla strage alla Banca dell’Agricoltura di Milano del ’69, al rapimento del giudice Sossi a Genova del ’74, al processo ai capi delle Brigate rosse a Torino, fino al rapimento di Aldo Moro del ’78, ha illustrato i grandi misteri nazionali, dal caso Calvi al caso Sindona. E’ stato “inviato” anche all’estero, dalla Libia di Gheddafi alla Guerra nel Golfo.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.