Ingroia condannato a un anno e dieci mesi per peculato

Antonio Ingroia, ex procuratore aggiunto di Palermo, è stato condannato per peculato dal gup di Palermo a un anno e dieci mesi di carcere, pena sospesa. L’ex magistrato e oggi avvocato è stato invece assolto da uno dei due capi di imputazione. La Procura aveva chiesto la condanna a 4 anni di reclusione. La vicenda nasce da una segnalazione della Corte dei conti che fa riferimento al periodo in cui Ingroia era a capo della società Sicilia e-Servizi. (AdnKronos)

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.