Randazzo da oggi è “Zona rossa” Covid

Il provvedimento del Governatore della Regione Siciliana, Nello Musumeci, è in vigore da oggi: Randazzo è “Zona rossa”. Un’ordinanza che si è resa necessaria, concordata con l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, dopo che nella cittadina montana si sono riscontrati 97 casi positivi al Coronavirus. Il provvedimento resterà in vigore  fino al prossimo 26 ottobre.

A Randazzo è, pertanto, vietata la circolazione, a piedi o con qualsiasi mezzo pubblico o privato, all’interno del territorio comunale, fatta eccezione per indifferibili esigenze lavorative, situazioni di necessità e motivi di salute, ma anche per l’acquisto o il consumo di generi alimentari e l’acquisto di beni di prima necessità, per una sola volta al giorno. Vengono chiuse scuole di ogni ordine e grado, i servizi dell’infanzia, musei, biblioteche e luoghi di cultura, vietati banchetti e feste private di qualunque tipo, sospesi tutti gli eventi sportivi, le manifestazioni culturali, ludiche e religiose.

altre tre “zone rosse”: Sambuca di Sicilia in provincia Agrigento , Mezzojuso nel Palermitano e Galati Mamertino in provincia di Messina.

A Sambuca di Sicilia gli anziani ospiti di una casa di riposo dove il Coronavirus ha fatto già quattro vittime in pochi giorni, sono stati già trasferiti, insieme ai 14 operatori che li assistono, in ospedali e altri centro Covid dell’isola. (b.)

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.