Ancora decapitazioni da parte di estremisti islamici in Francia

Tre morti e diversi feriti. È il bilancio di un attacco compiuto questa mattina intorno alle nove nella zona della chiesa di Notre-Dame a Nizza. La polizia ha arrestato il responsabile – armato di coltello – e una squadra di artificieri si è recata sul posto. Il ministro dell’Interno, Gérard Darmanin ha annunciato su Twitter che sta presiedendo una riunione di crisi al ministero dell’Interno dopo aver parlato con il sindaco della città, Christian Estrosi, che si è recato sul luogo dell’attacco.
Nell’attacco sono stati uccisi una 70 enne che è stata decapitata e altre due persone, una donna e un uomo, che sono state sgozzate. Secondo Cristian Estrosi, sindaco di Nizza, si tratta di attacco terroristico.

L’attentatore, poco dopo, è stato colpito da alcuni proiettili esplosi da agenti di polizia e catturato. Durante l’attacco si è diretto verso le sue vittime al consueto grido di “Allah Akhbar”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.