Migrante fugge da centro accoglienza, investito e ucciso a Siculiana

Tragedia a Siculiana, nell’Agrigentino, dove un migrante ventenne di nazionalità eritrea è stato investito e ucciso. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il giovane ospite del centro di accoglienza Villa Sikania, dove ieri una ventina di migranti aveva protestato salendo sul tetto della struttura, nella notte è riuscito a fuggire e a raggiungere la statale 115. Qui, però, è stato investito da un’auto ed è morto.

Nell’impatto sono rimasti feriti anche tre poliziotti che lo stavano inseguendo per bloccarlo. Sono stati trasferiti in ospedale ad Agrigento. L’uomo alla guida dell’auto, che non si sarebbe fermato per prestare soccorso, è stato poi arrestato. (AdnKronos)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.