Arrestato l’autore del duplice omicidio dei fratelli di Canicattì

Florin Scurtu, 22 anni, pastore di origini romene sarebbe l’autore dell’efferato duplice omicidio dei fratelli di Canicattì Filippo e Calogero La Monaca, trovati assassinati nella loro campagna a Delia lo scorso 14 giugno. Il duplice omicidio, nato per futili motivi legati al pascolo del bestiame, è stato perpetrato con estrema violenza. I fratelli La Monaca, che non avevano precedenti con la giustizia, furono uccisi a pietrate e uno di loro bruciato all’interno del suo fuoristrada. Proprio il fuoristrada avrebbe tradito l’assassino, malgrado fosse quasi del tutto distrutto dalle fiamme infatti una piccola parte non era andata devastata dal fuoco e lì il RIS dei Carabinieri avrebbe rinvenuto tracce di dna dell’assassino.

L’uomo gravemente indiziato del duplice delitto pare fosse in procinto di rientrare in Romania, il Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Caltanissetta lo ha individuato e arrestato appena in tempo.

Una famiglia segnata dal dolore quella dei La Monaca, già nel 1990 un terzo fratello 49 enne era rimasto ucciso in quello che fu inquadrato all’epoca come un delitto nella faida fra mafiosi e stiddari di Canicattì.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.