Si è suicidato l’uomo accusato dell’omicidio della moglie a Caltagirone

Giuseppe Randazzo, ceramista 50 enne in carcere a Caltagirone dal 13 agosto perché accusato dell’omicidio della moglie, Caterina Di Stefano di 46 anni, si è suicidato in cella impiccandosi.

Proprio ieri era stato convalidato il suo arresto. La morte della donna era avvenuta a seguito di una violenta lite scoppiata fra i due quando Randazzo aveva cercato un ulteriore incontro chiarificatore. Purtroppo la situazione è invece degenerata e la donna ebbe la peggio anche se non è ancora chiaro se sia stato lui a buttarla giù dalle scale del condominio ove risiedevano in via Mascagni o se invece la caduta, determinata pur sempre dalla lite, non sia stata accidentale. Adesso la Procura di Caltagirone ha aperto un fascicolo sul suicidio dell’uomo in carcere.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.