Sarà il Presidente Mattarella a inaugurare il nuovo ponte San Giorgio di Genova

Cerimonia sobria, niente enfatizzazioni per rispetto alle 43 vittime del crollo del ponte Morandi. La prima auto che ufficialmente attraverserà il nuovo ponte San Giorgio, sul Polcevera in sostituzione del ponte Morandi crollato il 14 agosto 2018, sarà quella del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. La cerimonia di inaugurazione ufficiale è prevista oggi alle 18.30, poi, mercoledì 5 agosto (a nove giorni dal terribile anniversario) il nuovo ponte sarà operativo e aperto alla circolazione veicolare.

Il nuovo viadotto sul Polcevera, disegnato da Renzo Piano e realizzato da Webuild e Fincantieri, ricuce lo skyline della vallata, tornando ad unire la città da ponente e levante.

A salutare l’inaugurazione, dopo la cerimonia, le frecce tricolori che porteranno nel cielo di Genova il vessillo di San Giorgio, la croce rossa in campo bianco simbolo della città. E poi la nave scuola Amerigo Vespucci, della Marina Militare, che al tramonto davanti a Genova si illuminerà con il tricolore.

Sul piccolo palco che verrà allestito sul viadotto parteciperanno alla cerimonia il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, e le autorità locali, il sindaco e commissario alla ricostruzione Marco Bucci, il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. In tutto sono circa 500 i posti previsti per gli invitati. Il Capo dello Stato poco prima dell’inizio della cerimonia incontrerà privatamente i familiari delle vittime del Morandi, che non parteciperanno all’inaugurazione pubblica.

La cerimonia inizierà con l’inno nazionale proseguendo con la lettura dei nomi delle 43 vittime del disastro, cui seguiranno tre minuti di silenzio.

Poi verrà eseguita per la prima volta una versione inedita di ‘Creuza de ma’, realizzata su iniziativa di Dori Ghezzi e con la collaborazione di 18 grandi artisti italiani tra cui Mina, Zucchero, Diodato, Gianna Nannini, Mauro Pagani, Giua, Vinicio Capossela, Vasco Rossi, Paolo Fresu, Vittorio De Scalzi, Jack Savoretti, Antonella Ruggiero, Francesco Guccini, Ivano Fossati, Ornella Vanoni, Giuliano Sangiorgi, Cristiano De André, Sananda Maitreya. Sul palco sono previsti gli interventi del sindaco Marco Bucci, del governatore Giovanni Toti, di Renzo Piano e al termine del presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Dopo il momento del taglio del nastro si terrà la benedizione del viadotto da parte del nuovo vescovo di Genova, monsignor Tasca. Sulla cerimonia pesa l’incognita del maltempo, sulla Liguria è stata emanata un’allerta meteo gialla per piogge e temporali che riguarderà la zona di Genova fino alle 22 di oggi. Quel terribile giorno, su Genova, imperversava un terribile temporale.

Questo l’elenco delle 43 vittime


Cristian Cecala, la moglie Dawna e la figlia Kristal, di 9 anni, di Oleggio (Novara)
Mirko Vicini, 30 anni, di Genova, operaio Amiu.
Marian Rosca, camionista romeno di 36 anni
Anatoli Malai, di 44 anni.
Andrea Vittone, 50 anni, la moglie Claudia Possetti, 48 anni, i figli della donna Manuele e Camilla di 16 e 12 anni.
Roberto Robbiano, 44 anni, di Campomorone, la moglie Ersilia Piccinino, 41 anni, il figlio Samuele, 8 anni.
Andrea Cerulli, 48 anni, di Genova
Elisa Bozzo, 34 anni, nata a Genova e residente a Busalla (Genova)
Francesco Bello, 42 anni, di Serrà Riccò (Genova)
Alberto Fanfani, 32 anni, nato a Firenze, fidanzato con Marta Danisi, 29 anni, nata a Sant’Agata di Militello (Messina)
Stella Boccia, 24 anni, nata a Napoli e residente a Civitella Val di Chiana e il fidanzato Carlos Jesus Erazo Truji, 27 anni peruviano
Giovanni Battiloro 29 anni, Antonio Stanzione, 29 anni, Gerardo Esposito, 27 anni, Matteo Bertonati, 27 anni di Torre del Greco
Giorgio Donaggio, 57 anni, nato a Genova e residente a Toirano (Savona)
Alessandro Campora, 55 anni, nato a Genova, Giovanna Bottaro, 43 anni, di Novi Ligure (Alessandria)
Vincenzo Licata, 58 anni, nato a Grotte (Agrigento)
Luigi Matti Altadonna, 35 anni, nato a Genova
Angela Zerilli, 58 anni, nata a Corsico (Milano)
Gennaro Sarnataro, 43 anni, nato a Volla (Napoli)
Alessandro Robotti, 50 anni, nato a Alessandria
Bruno Casagrande, 57 anni, nato a Antonimina (Reggio Calabria) residente a Genova
Axelle Place 20 anni, Nathan Gusman 20 anni, Melissa Artus 22 anni, William Pouza 22 anni, cittadini francesi
Juan Ruben Figueroa Carrasco 59 anni residente a Genova, Leyla Nora Rivera Castillo 48 anni, Juan Carlos Pastenes 64 anni, tutti cileni. Admir Bokrina 32 anni, Marius Djerri 22 anni, cittadini albanesi
Henry Diaz Henao, 38 anni, cittadino colombiano

Foto copertina: lavocedigenova.it

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.