Incidente sulla A1 vicino Arezzo, 4 vittime fra cui due bimbi di 10 mesi e 10 anni

Ci sono anche due bambini tra le quattro vittime dell’incidente avvenuto sulla A1 Milano-Napoli in provincia di Arezzo. A quanto si apprende dall’Asl aretina, sono intervenuti due elicotteri del 118 Pegaso 1 e Pegaso 3, un’auto medica ed un’ambulanza infermierizzata. Sei i feriti tra, cui due minori, soccorsi e trasportati tra Siena, Arezzo e l’ospedale Meyer.
Le vittime sono tutte componenti di una famiglia romena fra cui appunto un neonato di 10 mesi e una bambina di 10 anni. Viaggiavano tutti a bordo di un’auto monovolume che avrebbe prima tamponato un tir per finire poi sbalzata contro un’altra auto che procedeva lungo la stessa carreggiata autostradale.

L’uomo alla guida, 30 enne, è illeso. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo era al volante di una monovolume dove viaggiavano anche i suoi familiari. Sull’auto, da sette posti, erano a bordo in otto. Per cause in corso di accertamento, la monovolume, che proveniva dalla Slovenia, è finita contro un mezzo pesante fermo in corsia di emergenza. Nello schianto sono morte le due bambine, di otto mesi e dieci anni, e due nonni, di 50 e 52 anni. La piccolissima vittima aveva una gemellina della stessa età che si è invece salvata ed è tra i feriti, trasportata al Meyer di Firenze.

È stato chiuso il tratto tra Arezzo e Monte San Savino in direzione di Roma. Sul posto sono subito intervenuti i soccorsi sanitari e meccanici, i Vigili del Fuoco, le pattuglie della Polizia stradale e il personale della Direzione 3° Tronco di Firenze di Autostrade per l’Italia.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.