Il giovane giudice. Rosario Livatino approda in Rai

di Giuseppe Proiti

Realizzato in occasione del trentesimo anniversario dalla morte, il cortometraggio “Il Giovane Giudice” – Rosario Livatino di Angelo Maria Sferrazza è stato selezionato al Festival Internazionale del Film Corto “Tulipani di seta nera” e da RAI Cinema Channel.
Il cortometraggio in memoria del giudice canicattinese Rosario Livatino ha superato le selezioni della XIII edizione del Festival Internazionale del Film Corto “Tulipani di seta nera” in partnership con Rai Cinema Channel. L’ideatore Angelo Maria Sferrazza insieme alla sceneggiatrice Simona Schembri hanno voluto realizzare lo short-film in occasione del trentesimo anniversario dalla morte (1990- 2020) del magistrato, di cui è in corso la Postulazione della Causa di Canonizzazione. L’interpretazione di Angelo Maria Sferrazza è stata resa verosimile e somigliante dal punto di vista non solo estetico, ma soprattutto interpretativo, grazie all’applicazione del metodo Stanislavskij Strasberg con cui l’attore “vive” il personaggio in tutta la sua completezza. Inoltre, per rendere reale e ancor più curato il progetto – dopo un lungo iter durato due anni – è stata utilizzata la macchina che apparteneva al giudice e che egli guidava poco prima dell’assassinio, nonché la casa nella quale Livatino è cresciuto e in cui ha abitato insieme ai genitori. Tra gli attori che hanno preso parte: Adriana Dolce, Giorgio Villa, Melania Fanello, Luigi Greco, Roberto Lucchesi, Tony Gangitano, Paola Loretta, Roberto Marino, Angelo Ferrante Bannera, Benedetto Baldacchino, Sergio Alaimo e Carmelo Flavio Misuraca.


“Il Giovane Giudice” è interamente fruibile al seguente link sino al 17 giugno alle ore 12:00. In questa finestra temporale, le varie opere selezionate saranno in competizione per aggiudicarsi il Premio Rai Cinema Channel, riconoscimento speciale che andrà all’opera con il maggior numero di visualizzazioni. A partire dal 21 giugno, il cortometraggio sarà visibile su Rai Cinema Channel e distribuito per un anno sulla piattaforma RaiPlay: questo permetterà di raggiungere una platea composta da oltre 16milioni di persone. La produzione, il cast e gli sponsor (tra cui il partner ufficiale “Clinica Dentale Corbo”) desiderano ringraziare la Giuria cortometraggi, il Presidente Diego Righini e il Direttore artistico Paola Tassone (fondatori della storica kermesse insieme a Ilaria Battistelli, Presidente dell’Associazione Università Cerca Lavoro e Leonardo Jannitti Piromallo, produttore).
La Ruah Production Stories esprime gratitudine nei confronti di ciascuna persona che ha contribuito alla realizzazione del cortometraggio, nonché il Comune di Naro, nella persona del sindaco Maria Grazia Brandara, per la concessione del patrocinio gratuito e per l’accoglienza ed ospitalità dimostrate.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.