Coronavirus, siamo a 22.170 morti in Italia, 525 nelle ultime 24 ore

Sono oltre 22mila i morti in Italia nell’emergenza CoronavirusNelle ultime 24 ore hanno perso la vita altre 525 persone, per un totale di 22.170 dall’inizio della crisi. I dati sono stati forniti dalla Protezione Civile nel consueto punto stampa. I casi attualmente positivi sono 106.607, con un aumento di 1.189 unità nelle ultime 24 ore. Scende ancora il numero delle persone ricoverate con sintomi: sono 750 in meno rispetto a ieri, per un totale di 26.893.

Continua inoltre a migliorare la situazione nei reparti di terapia intensiva dove si trovano attualmente 2.936 pazienti (-143). In isolamento domiciliare 76.778 persone. I guariti sono in tutto 40.164, di cui 2.072 nelle ultime 24 ore. Dall’inizio dell’emergenza i casi totali sono 168.941. In tutto, sono stati eseguiti 1.178.403 tamponi.


SICILIA – Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 17 di oggi (giovedì 16 aprile), in merito all’emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.

Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 42.405 (+2.538 rispetto a ieri).
Di questi sono risultati positivi 2.579 (+44), mentre, attualmente, sono ancora contagiate 2.108 persone (+27), 284 sono guarite (+11) e 187 decedute (+6).

Degli attuali 2.108 positivi, 573 pazienti (-17) sono ricoverati – di cui 48 in terapia intensiva (-1) – mentre 1.535 (+44) sono in isolamento domiciliare.

Questi i casi di coronavirus riscontrati nelle varie province dell’Isola, aggiornati alle ore 17 di oggi (giovedì 16 aprile), così come segnalati dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.

Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province: Agrigento, 129 (0 ricoverati, 2 guariti e 1 deceduto); Caltanissetta, 115 (14, 13, 10); Catania, 600 (121, 70, 65); Enna, 292 (174, 25, 24); Messina, 370 (133, 48, 38); Palermo, 330 (71, 44, 25); Ragusa, 59 (5, 5, 5); Siracusa, 100 (49, 60, 14); Trapani, 113 (6, 17, 5).

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.