Coronavirus, dimesso a Palermo altro paziente bergamasco. Festa

“Sicilia mi ha guarito È stato dimesso stamane, dal reparto di Rianimazione dell’ospedale Civico di Palermo, anche il secondo paziente bergamasco trasferito in Sicilia il 14 marzo scorso, a seguito della mancanza di posti in Lombardia. L’uomo, Marco Maffeis di 61 anni, è risultato negativo al doppio test del tampone rinofaringeo ed è in buone condizioni di salute. E’ stato trasferito, mediante un ponte aereo, in un ospedale milanese, dove completerà il percorso terapeutico di riabilitazione polmonare. «Sono felice – ha detto prima di salire sull’ambulanza, che lo stava trasportando…

Leggi tutto

Coronavirus, altri 323 morti in Italia. Malati ancora in calo

Sono 27.682 i morti in Italia dall’inizio dell’emergenza Coronavirus: di questi, 323 hanno perso la vita nelle ultime 24 ore. I dati forniti dalla Protezione Civile confermano però anche il calo nel numero dei malati. Gli attualmente positivi sono 104.657, con una diminuzione di 548 unità rispetto a ieri. I guariti sono in tutto 71.252, in aumento di 2.311 nelle ultime 24 ore. Calano ancora i ricoverati con sintomi (19.210, -513) e i pazienti in terapia intensiva (1.795, -68). In isolamento domiciliare si trovano ancora 83.652 persone. I casi totali dall’inizio…

Leggi tutto

Sicilia: oggi 0 decessi e calo ricoveri

Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 17 di oggi (mercoledì 29 aprile), in merito all’emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 75.360 (+2.352 rispetto a ieri), su 71.301 persone: di queste sono risultate positive 3.140 (+20), mentre attualmente sono ancora contagiate 2.145 (+2), 763 sono guarite (+18) e 232 decedute (0).Degli attuali 2.145 positivi, 449 pazienti (-13) sono ricoverati – di cui 34 in terapia intensiva (0) – mentre 1.696 (+15) sono in isolamento…

Leggi tutto

Don Gerry Currò di Francavilla propone: e se pensassimo all’Eucarestia da asporto? La provocazione

di Nello Cristaudo Le limitazioni governative assunte per far fronte all’emergenza sanitaria, hanno visto la ferma presa di posizione dei Vescovi italiani  che, in una loro nota, hanno stigmatizzato la posizione assunta dal Governo italiano sulla concessione di dire Messa nelle varie chiese. La lettera  della Conferenza Episcopale Italiana evidenzia come: ”Dopo settimane di negoziato che hanno visto la CEI presentare Orientamenti e Protocolli con cui affrontare una fase transitoria nel pieno rispetto  di tutte le norme sanitarie, il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri varato esclude  arbitrariamente la…

Leggi tutto