L’area Schengen chiude domani a mezzogiorno. E lo sappiamo da Macron

Razzismo, populismo, inutile chiudere le frontiere, italiani esagerati. Sì, tutto vero (forse) eppure oggi l’Europa ha preso quella decisione che nessuno pensava possibile: domani a mezzogiorno l’area Schengen chiude per la fase di emergenza visto che ormai il focolaio è europeo e non solo italiano.

Lo ha annunciato il presidente francese Emmanuel Macron, sì quello che ci derideva pochi giorni fa, nel corso di un discorso solenne alla nazione. L’Europa quindi nel timore si chiude al mondo esterno e lo annuncia tramite il presidente francese (ennesimo esempio di un’Europa che mostra sempre meno coraggio e capacità d’azione). Quel presidente francese che dopo aver minimizzato ora deve fare i conti con 127 morti, 5 mila contagi e un crescendo della criticità sanitaria. Già due giorni fa “Le Parisienne” attaccava per i tagli alla sanità imposti dalla UE negli ultimi anni e la perdita (stimata) di 17 mila posti letto.

La Francia adesso è nel panico (un po’ come l’Italia derisa di due settimane fa) e taglia le mezze misure. La diretta appena un’ora fa, per ora siamo a -14 ore dalla fine (sospensione) dell’area Schengen. E le Istituzioni europee scricchiolano pesantemente.

 

 

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.