Coronavirus in Sicilia: la situazione aggiornata alle 12 del 17 marzo, quarta vittima nell’ennese

Questi i dati aggiornati alle 12 e comunicati dalla Regione Siciliana all’Unità di Crisi nazionale. Sono 2.196 i tamponi effettuati, di questi 237 (24 in più rispetto a ieri) sono risultati positivi e trasmessi all’ISS.

Dei 237 tamponi risultati finora positivi otto persone sono guarite, tre quelle decedute, 112 si trovano poste in isolamento domiciliare e 114 sono invece ricoverate negli ospedali isolani (28 in reparti di terapia intensiva). La città con il maggior numero di ricoveri resta al momento Catania con 53, seguita da Palermo 21, Messina 10, Siracusa 10, Trapani 7, Enna 6, Caltanissetta 3, Agrigento 2 e Ragusa 2.

Ai dati ufficiali si deve purtroppo aggiungere una notizia dell’ultima ora proveniente da Leonforte, in provincia di Enna, dove si registra la quarta vittima. Si tratterebbe di una donna anziana morta ieri all’ospedale di Leonforte dove era stata da poco portata dai familiari e il cui tampone effettuato post mortem ha dato esito positivo. In quarantena adesso i familiari e si cerca di rintracciare anche eventuali conoscenti venuti a contatto con la vittima. Attivate tutte le procedure previste anche per il personale sanitario.

Buone notizie infine dall’ospedale di Sciacca dove sono arrivati gli esiti attesi per i 66 tamponi effettuati dopo i casi accertati: tutti i 66 tamponi hanno esito negativo per cui non si registrano nuovi contagi al momento a Sciacca.

Inoltre segnaliamo che il Ministero degli Interni ha aggiornato il modulo di autocertificazione tenendo conto della nuova disposizione per cui i soggetti positivi non possono in alcun modo e per nessun motivo uscire di casa. È possibile scaricare da questo link il modulo aggiornato.

Il nuovo modello da utilizzare per le autodichiarazioni contiene una nuova voce con la quale l’interessato deve autodichiarare di non trovarsi nelle condizioni previste dall’art. 1, comma 1 lett c) del Dpcm 8 marzo 2020 che – come è noto – reca un divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per i soggetti sottoposti alla misura della quarantena ovvero risultati positivi al virus “Covid-19”.

 

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.