Brusca nuova impennata. 662 morti ma è mistero sul Piemonte

Sono 8165 le persone morte in Italia nella crisi coronavirus. Rispetto a ieri, sono stati registrati altri 662 decessi. Tutti questi numeri sarebbero però al momento da considerare come orientativi, infatti per un “disguido” sembra che non siano stati conteggiati oggi i dati della regione Piemonte, i cui dati riportati in tabella sarebbero quindi quelli aggiornati a ieri. Pertanto il numero dei deceduti nelle ultime 24 ore sarebbe pari a 662 più 50 in Piemonte. Il che porta il numero ufficiale delle vittime a 712 oggi e a 8.415 in totale.

I dati sono stati diffusi dalla Protezione Civile. I guariti in totale sono 10.361, 999 in più rispetto a ieri. I casi attualmente positivi nel complesso sono 62.013. In isolamento domiciliare 33.648, mentre 24.753 sono ricoverati con sintomi. I pazienti in terapia intensiva sono 3.612.

Sono 4.492 i nuovi positivi secondo i dati odierni. Dopo quattro giorni di calo, i numeri sono di nuovo in aumento. Ieri si erano registrati 3.491 nuovi positivi, martedì 3.612 e lunedì 3.780. Dall’inizio dell’emergenza sono state contagiate in totale 80.539 persone. Una brusca impennata dei casi di positività si è registrata soprattutto in Lombardia, ancora una volta la regione che paga il prezzo in assoluto più alto in numeri assoluti e che peraltro soltanto oggi registra ben 387 decessi.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.