Nuova aggressione a operatori del 118 a Palermo

Sarebbe accaduto a Brancaccio, nella mattinata. Aggredito l’equipaggio di un’ambulanza del Servizio Urgenza Emergenza Sanitaria 118 accusato (infondatamente) dai familiari di una donna morta per arresto cardiaco di un presunto ritardo. I tabulati telefonici dimostrano invece come l’ambulanza partita dal vicino comune di Ficarazzi sia giunta sul luogo della chiamata in appena 10 minuti.
A farne le spese dell’aggressione uno dei soccorritori che colpito con diversi pugni al volto ha riportato una frattura allo zigomo.

Quella delle aggressioni al personale 118 è una piaga che non si riesce a debellare e per questo motivo le ambulanze del nuovo appalto in itinere (200 mezzi nuovi) saranno tutte dotate di telecamere di sorveglianza.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.