Giallo a Catania: due cadaveri in 24 ore a distanza di poche centinaia di metri alla scogliera

Il corpo di una 61 enne scomparsa da alcuni giorni da casa è stato trovato nella mattinata di martedì 11 febbraio in avanzato stato di decomposizione sulla scogliera antistante la struttura de ‘Le Ciminiere’ a Catania. Sul posto sono intervenuti polizia, personale del 118, vigili del fuoco e capitaneria di porto.

A distanza di nemmeno 24 ore è stato ritrovato il cadavere di un giovane uomo, forse d’origini africane, nel tratto di scogliera antistante la stazione centrale di Catania nel tratto che conduce verso il porto catanese, quindi a poche centinaia di metri dal rinvenimento di ieri. La salma è stata già recuperata dalla Capitaneria di Porto ed è in attesa delle disposizioni della magistratura.

Probabilmente non c’è alcun collegamento con il rinvenimento di ieri ma certo appare anomalo il doppio rinvenimento in appena 24 ore.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.