Deraglia un Frecciarossa a Ospedaletto Lodigiano: due morti e circa 30 feriti

A bordo erano presenti 28 passeggeri e il personale Trenitalia, il deragliamento questa mattina. Il treno era partito da Milano alle 5.10 e all’altezza di Ospedaletto Lodigiano, in provincia di Lodi, alle 5.35, in rpossimità del casello autostradale della A1, per motivi da chiarire la carrozza motrice dopo esser sviata dalle rotaie sarebbe fuoriuscita totalmente dalla sede naturale per sbattere prima su un carrello ferroviario posto nel binario parallelo e andare a impattare poco dopo su una costruzione delle ferrovie. La seconda carrozza si è invece ribaltata pochi istanti dopo.

Il bilancio, ancora provvisorio, parla dei due macchinisti deceduti e di trenta feriti di cui due in codice giallo e tutti gli altri in codice verde.

Il servizio di emergenza Areu 112 ha subito inviato sul posto 2 unità elisoccorso (da Brescia e da Como) e 15 mezzi sanitari 118 tra ambulanze e automediche. Alle 5.30 la linea Alta Velocità tra Milano e Bologna è stata quindi interrotta e si registrano ritardi fino a 60 minuti sui treni AV.

La motrice finita su una palazzina delle ferrovie. Morti i due macchinisti

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.