Senza biglietto prende a pugni la capotreno 25 enne

Una giovane capotreno di 25 anni è stata aggredita ieri mattina all’altezza di Seregno, su un treno della linea Rho-Como, da un passeggero senza biglietto. L’episodio è confermato da Trenord ed è stato gestito dalla Polfer. Secondo la ricostruzione de La Provincia di Como, la capotreno è stata insultata e poi presa a pugni nel costato.

Trenord “segue da vicino la vicenda della collega aggredita” ma “tutte le informazioni raccolte sulla vicenda sono state consegnate alle forze dell’ordine per il proseguimento delle indagini su cui né l’azienda né il personale possono fornire ulteriori dettagli”. È quanto riporta una nota dell’azienda ferroviaria. L’aggressione si è verificata a bordo del treno 25235, partito da Como San Giovanni alle 9.49 e diretto a Rho. Intorno alle 10.15, all’altezza di Seregno, la capotreno ha subito un’aggressione da parte di un passeggero che era stato ripreso poco prima perché poggiava i piedi sul sedile, al suo rifiuto la capotreno ha chiesto il biglietto di cui l’uomo, italiano, non era in possesso. A quel punto la donna ha accompagnato l’uomo per farlo scendere alla stazione successiva ma è stata poco dopo aggredita.

La donna non è stata lasciata sola, come riportato dalla stampa: “Sono immediatamente intervenuti – spiega Trenord – due operatori della funzione security e, grazie alla collaborazione di un capotreno di un treno successivo, è stato possibile incrociare le informazioni per identificare il presunto aggressore. I due funzionari della security hanno assistito la nostra capotreno durante le visite in ospedale, dove le sono stati riconosciuti 10 giorni di prognosi”, sottolinea ancora. Così come riportato da Adnkronos.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.