Le raffiche di vento mettono in crisi la Sicilia: forti danni a Petralia Soprana. Emergenza su volo Ryanair

Il vento violentissimo che da ieri sferza l’isola ha creato non pochi problemi. Fortemente danneggiata la provincia di Palermo con parecchi alberi divelti e caduti sulle strade, un albero è precipitato su un camion dell’Anas a Petralia, illeso l’autista. Parecchi danni anche nella zona di via Oreto con tettoie divelte e tegole scoperchiate. In piazza Croci una palma è precipitata sulle auto in sosta.

Danni anche a Caccamo, Caltavuturo, Polizzi Generosa, Misilmeri. Danneggiate linee elettriche e telefoniche, molte delle interruzioni già ripristinate dai tecnici di Enel Distribuzione e delle compagnie telefoniche.

A Catania problemi in fase di atterraggio per un Boeing 737/800 di Ryanair proveniente da Trieste che, a causa della turbolenza, ha subìto l’improvvisa apertura delle cappelliere con la caduta dei bagagli lungo il corridoio. Fortunatamente nessun ferito. In aeroporto sono scattate le procedure di emergenza previste in casi simili. Nel catanese circa 160 le chiamate ai Vigili del Fuoco per alberi sradicate e cartelloni divelti e pericolanti.

A Siracusa una barca a vela incagliata sulla scogliera a causa della violenta mareggiata, un 53 enne soccorso dai Vigili del Fuoco. Aliscafi e traghetti fermi, le isole Eolie ancora isolate.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.