Fortè: la Meridi accede all’Amministrazione Straordinaria. Attesa per il gruppo di Spaccio Alimentare

Il Tribunale di Catania ha ammesso all’amministrazione straordinaria per i grandi gruppi industriali in crisi la Meridi, azienda dell’ex patron del Calcio Catania Antonino Pulvirenti che controlla 90 punti vendita dei supermercati Forte in Sicilia con oltre 500 dipendenti. I giudici nel provvedimento hanno nominato anche tre commissari. La Procura si era opposta, e i legali dei creditori si erano associati, alla richiesta avanzata dalla società.

Invece è stato rinviato al 28 gennaio prossimo l’incontro in Prefettura a Messina, per la discussione delle problematiche occupazionali dei lavoratori di Spaccio alimentare in provincia di Catania. A decidere il rinvio il vice capo di Gabinetto del Prefetto che ha accolto la richiesta del gruppo Cambria in attesa del pronunciamento del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto. Ad attendere risposte gli 80 lavoratori catanesi e gli altri 251 dipendenti del resto della Sicilia.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.