Seconda edizione di “Impresa è Donna”

Il premio organizzato da Terziario Donna Confcommercio Catania ritorna il 15 dicembre con una nuova rosa di imprenditrici protagoniste di storie di successo. Appuntamento al MA (via Vela 6/8 Catania) alle ore 17.00 per la consegna dei riconoscimenti.

Terziario Donna Confcommercio Catania organizza il premio IMPRESA E’ DONNA 2019 con il patrocinio di Comune di Catania e Città Metropolitana e con l’obiettivo di far emergere sul territorio il tessuto imprenditoriale femminile attraverso il racconto di storie di donne e imprese che hanno costruito la propria forza sui talenti delle persone e sul merito.

Sono 14 le imprenditrici finaliste – che hanno inviato uno scatto fotografico che rappresenta la propria personalità nella loro vita aziendale accompagnato da una breve biografia – scelte da una giuria di tutto rispetto composta da Ausilia Boemi (giornalista “La Sicilia”); Giuseppe Condorelli (Imprenditore); Rina Florulli (Vice Presidente Nazionale Soroptimist); Ornella Laneri (Presidente AIDDA Sicilia); Barbara Mirabella (Assessore alla pubblica istruzione, Comune di Catania); Andrea Passanisi (Presidente Coldiretti Catania); Viola Sorbello (Presidente Legambiente Catania).

La selezione, avvenuta con prevalutazione su schede numerate col nome coperto, ha seguito precisi criteri che rispondono a contenuti di innovazione e originalità introdotti in azienda con nuove idee riguardanti prodotti/servizi, processi e modelli gestionali organizzativi; approccio emozionale derivante dalla storia personale; impegno e creatività nella conciliazione tra lavoro, famiglia e tempo libero; doti personali imprenditoriali come talento, passione, leadership e visione.

Le imprenditrici finaliste:

– Alchirafi Daniela, Nonplusultra: agenzia di comunicazione ambientale che propone un prodotto per il territorio realizzato attraverso le risorse del territorio stesso (dal reperimento dei materiali alle unità lavorative), con l’obiettivo di innescare un cambiamento consapevole nell’ambito della sostenibilità con attività di formazione rivolta agli amministratori, agli operatori ecologici ed alle categorie professionali coinvolte nel processo (forze dell’ordine, associazioni/comitati, scuole, etc.).

– Andrè Patrizia, Jenko srl: gestionali personalizzati e procedure operative per la gestione di tutto il nostro processo produttivo, dal contatto con il cliente all’erogazione del servizio.

– Angilello Margherita, Amara Amaro: amaro realizzato artigianalmente senza chimica, utilizzando le arance bio della nostra campagna alle pendici dell’Etna.

– Barbagallo Agata, A. Barbagallo Di Mauro srl: con una filiera corta e trasparente 100% siciliana, l’uso di energia solare, il riciclo di aria calda e la confezione certificata compostabile e biodegradabile, l’azienda è fra le più green del settore.

– Capizzi Roberta, ristorante Me Cumpari Turiddu: offrire la stessa ospitalità che si trova a casa del   “Cumpari” siciliano, dove ad ogni ora la porta è aperta e la tavola sempre imbandita.

– Catania Michela, Simonello: e-commerce di pannolini lavabili e prodotti ecosostenibili per tutta la famiglia, la sua mission: incrementare la cultura sana del vivere in modo ecosostenibile per una tutela dell’ambiente e della persona stessa.

– Cavalli Luciana, Cavalli Calzature: stilista catanese che lavora da tempo nel settore come artigiana, ha ristrutturato l’edificio di via della Mecca che negli anni 30 ospitava la fabbrica di calzature dei fratelli Gravagna.

– Cavaleri Francesca, Agente Immobiliare, ha trasformato una semplice agenzia immobiliare in un posto in cui i clienti si sentono coccolati attraverso una moltitudine di servizi, cercando di dare sempre priorità ai rapporti umani con i clienti.

– Grasso Daniela, Fantasilandia: una scuola che offre servizi scolastici adeguati, progettati con uno studio accurato, attività didattiche sempre aggiornate, laboratori creativi, corsi in lingua inglese, attività psicomotorie, drammatizzazione teatrale, programmi di sostenibilità ambientale.

– La Rosa Assia, giornalista, fondatrice di I Press: agenzia nata per professionalizzare il settore degli Uffici Stampa, poi ampliata per coprire tutta la filiera della comunicazione e Laboriusa: piattaforma CSR (charity crowfounding)

– Leonardi Paola, Biocosme: azienda che nasce dall’esigenza di dare benessere alle persone attraverso la realizzazione di prodotti naturali e di alta qualità, con l’obiettivo di realizzare non un semplice cosmetico ma il cosmetico.

– Luca Monica, Metaconsulting: attività professionale in ambito Formazione Manageriale organizzando Corsi di Alta Formazione rivolti agli imprenditori e al Personale delle Aziende riguardanti le skills manageriali e le competenze trasversali.

– Saitta Alessandra, Saitta Preziosi: progetto di gioielleria fuori le mura (eventi interni ed esterni al negozio), si distingue per la selezione di materie prime certificate non provenienti da zone di conflitto.

– Sciacca Maria Carmela, Libreria Prampolini: ha introdotto “librolesto” servizio a domicilio su Catania e provincia e spedizioni in territori dove non sono presenti librerie fisiche. Un modello che mette al centro il rapporto umano, confronto e scambio.

PROGRAMMA:

Ore 17.00 – Video di apertura e presentazione gruppo TD Catania Confcommercio

Ore 17.30 – Saluti Istituzionali

Ore 18.00 – Presentazione giuria

Ore 18.30 – Video e presentazione imprenditrici finaliste

Ore 19.30 – Premiazione vincitrici

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.