73 morti a Mogadiscio per lo scoppio di un’autobomba

Si aggrava il bilancio delle vittime dell’attacco di questa mattina alla periferia della capitale somala Mogadiscio. Le ultime notizie confermate alla Dpa dal Capo dell’ospedale di Medina, Mohamed Yusuf parlano di 73 morti. I feriti sarebbero decine. Intanto i media ufficiali turchi confermano che ci sono due cittadini della Turchia tra le vittime dell’attentato. Sinora l’attacco non è stato rivendicato. Yusuf ha confermato che nell’ospedale sono arrivati 54 feriti.

Secondo la ricostruzione del portavoce del governo, Ismael Mukhtar Omar, un attentatore suicida al volante di un’autobomba sarebbe entrato in azione vicino a un checkpoint lungo Afgoye Road alla periferia di Mogadiscio. “Posso confermare che sono morte più di 25 persone”, ha detto Omar alla Xinhua. (Adnkronos)

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.