PRG, direttive generali: Confcommercio Catania chiede un incontro al presidente del Consiglio comunale

Con una lettera a firma del Presidente Riccardo Galimberti e del Direttore Provinciale, Francesco Sorbello, Confcommercio Catania chiede un incontro al Presidente del Consiglio Comunale etneo sulla tematica delle direttive generali al PRG. Ne alleghiamo qui il testo integrale.


Nei prossimi giorni saranno all’esame del civico consesso da Ella presieduto le direttive di cui in oggetto. Esse costituiscono il presupposto per la successiva elaborazione del più importante e strategico atto di pianificazione del territorio comunale, il PRG. Le linee guida previste nelle predette direttive disegnano un percorso ben preciso, prescrivono opzioni in ordine all’utilizzo del suolo, alla organizzazione del sistema città, indicano un modello di sviluppo che dovendo trovare rispondenza nel PRG impegnano definitivamente la nostra Città.

Purtroppo il testo finale delle direttive generali non è stato oggetto di un approfondimento prima che la Giunta municipale lo deliberasse, mentre nei mesi scorsi abbiamo chiesto ed ottenuto di incontrare alcune commissioni consiliari. Nel corso degli incontri abbiamo rassegnato le nostre forti perplessità in ordine alcuni punti nodali: edificazione delle aree agricole, edificazione del waterfront, previsioni di urbanistica commerciale, questione parcheggi e sistema scolastico, utilizzo del patrimonio edilizio abbandonato o, in alcuni casi, in fase di dismissione. Sono tutte questioni che hanno incidenza sulla vivibilità della Città, sul suo sviluppo economico, sulla sostenibilità ambientale.

Le direttive generali, quindi, non possono essere considerate un atto di ordinaria amministrazione e non possono prescindere da una approfondita analisi che coinvolga le forze sociali della Città in fase preventiva. Sentiamo forte l’esigenza che ci sia un momento di confronto collettivo tra amministrazione e forze sociali, prima che si avvii al discussione in Consiglio Comunale.

In tal senso auspichiamo e chiediamo che voglia organizzare, come peraltro aveva preannunciato pubblicamente, un momento di incontro pubblico alla presenza del sig. Sindaco prima dell’avvio dei lavori in Consiglio Comunale.

L’occasione è gradita per porgere distinti saluti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.