Filippo Penati è morto, già dirigente Pd da tempo lottava contro un tumore

È morto Filippo Penati, dirigente del Pd e presidente della Provincia di Milano dal 2004 al 2009. Era malato da tempo di tumore. Lascia due figli.

Nel processo per il caso Serravalle fu condannato in Appello a risarcire 19,8 milioni di euro. Il processo riguardava l’acquisto nel 2005 da parte della Provincia di Milano del 15% delle azioni della Milano Milano-Serravalle dal gruppo Gavio. Nell’operazione contestata, il valore delle azioni sarebbe stato sopravvalutato causando così un danno allo stesso ente pubblico. Penati ritenne assurda e paradossale quella sentenza contro cui, malgrado la malattia, si è opposto dichiarando fra le altre cose: “Io e la mia amministrazione abbia operato con un solo obiettivo: quello di mantenere sotto un fermo controllo pubblico la gestione e le strategie di grandi opere infrastrutturali, a maggior ragione se parliamo come nel caso di Serravalle di autostrade che sono monopoli naturali“.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.