Tragedia a Catania: bimbo di due anni muore dimenticato in auto

Un bambino di due anni è morto stamattina a Catania dopo essere stato per oltre cinque ore nell’auto del padre che si era dimenticato di lasciarlo all’asilo. L’uomo, è un dipendente amministrativo dell’Università etnea in servizio presso il Dipartimento di Ingegneria di viale Andrea Doria.

È stata la moglie (medico cardiologo) a chiamarlo, dopo essere stata avvisata immediatamente dalla nonna del piccolo recatasi all’asilo per prelevare il nipotino. Il padre del bimbo si è così precipitato trovando il piccolo esanime, ha provato a portarlo subito al vicino Pronto Soccorso del Policlinico dove i medici ne hanno constatato la morte. Sulla tragedia sono in corso indagini della Polizia. L’uomo è adesso, comprensibilmente distrutto.
Il caso ha riaperto alla memoria svariati altri episodi simili partendo proprio da uno dei primi verificatisi al mondo proprio a Catania nel 1998. La scienza spiega questo terribile fatto con una precisa espressione: amnesia dissociativa.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.