Conte-Di Maio: parole diverse

In un video in diretta del premier incaricato Giuseppe Conte uno dei passaggi più significativi è certamente questo: “Con Luigi Di Maio, Nicola Zingaretti, con le altre forze politiche che hanno espresso il proprio sostegno al governo, abbiamo oggi una grande opportunità: migliorare l’Italia, fare il bene del paese“, dove si parla di stagione riformatrice per il Paese e di fase cruciale, poco prima invece con parole differenti si era espresso il capo politico pentastellato: “Governo sì ma non a tutti i costi“, è anche vero però che dell’ormai ex alleato e “amico” (elettoralmente l’amicizia è sempre a buon mercato) Matteo Salvini ha detto “in questi giorni mi aveva proposto di fare il presidente del Consiglio per provare a ricucire e quindi a creare di nuovo un’alleanza Movimento 5 Stelle-Lega. Io credo che Giuseppe Conte sia il presidente del Consiglio migliore che l’Italia possa avere in questo momento“.

Tante parole, tante chiacchiere, il voto online sulla piattaforma Rousseau si svolgerà domani, si termina di votare alle 18, il quesito è semplice: “Sei d’accordo che il MoVimento 5 Stelle faccia partire un Governo, insieme al Partito Democratico, presieduto da Giuseppe Conte?“.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.