Caos maltempo in Lombardia e Trentino: frane e crolli

L’ondata di maltempo ha colpito le province di Lecco, Brescia e Bergamo. La più colpita al momento è Lecco dove esondazioni e frane hanno messo a dura prova la popolazione. A Casargo una frana ha sommerso alcune strade al centro del paese, finora venti le persone evacuate ma proseguono i sopralluoghi per stabilire se sarà opportuno procedere ad altre evacuazioni, tutti sono stati trasferiti in una vicina palestra comunale. Una frana si è poi abbattuta sulla SP 67 non coinvolgendo per fortuna persone. Il torrente Varrone è straripato.
A Ono San Pietro è crollato un ponte travolgendo alcune auto parcheggiate per fortuna senza persone al loro interno. Allagamenti a Ceto. Anche nel bergamasco allagamenti e auto bloccate.

A Bolzano invece un violento nubifragio, quasi un uragano, ha allagato strade e creato non pochi problemi anche a causa di una violenta grandinata. Alberi sradicati a causa di raffiche di vento che hanno toccato i 72 Km orari.

Le previsioni dicono che domani, mercoledì 7 agosto, persistono i temporali al Nord e in parte del Centro, mentre al Sud ci sarà un’intensificazione del caldo. In Piemonte è stata diramata l’allerta gialla per il rischio temporali. A Milano particolare attenzione per i fiumi Lambro e Seveso.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.