Ventisei arresti a Catania, scompaginato clan mafioso vicino ai Mazzei. Video

Sono stati circa 200 i carabinieri impegnati in un’operazione antimafia coordinata dalla Procura di Catania che ha portato all’esecuzione di 26 ordini di custodia cautelare nei confronti di altrettanti elementi ritenuti affiliati al “clan dei Tuppi” e legate al clan Mazzei. Il clan operava fra i comuni di Misterbianco e Motta Sant’Anastasia.

I reati ipotizzati sono a vario titolo sono quelli di associazione mafiosa, omicidio, estorsione in concorso, furto, ricettazione e riciclaggio in concorso, detenzione e porto illegale di arma clandestina, trasferimento fraudolento di valori e corruzione con l’aggravante del metodo mafioso.

L’operazione avrebbe consentito di far luce anche su un omicidio avvenuto durante la faida degli anni ’80/90 tra i Tuppi e il gruppo facente capo al boss Pippo Pulvirenti “Malpassotu” guidato in quel paese da Orazio Pino, ex collaboratore di giustizia assassinato dieci giorni fa a Chiavari. Sarebbero emersi infatti elementi di prova sulla responsabilità di alcuni degli indagati per l’omicidio del segretario della democrazia cristiana Paolo Arena, avvenuto nel 1991 a Misterbianco.

Eseguito anche un sequestro preventivo di beni tra attività commerciali, beni immobili e disponibilità bancarie pari a circa un milione e mezzo di euro.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.