Rinunciò alla prescrizione: assolto Raffaele Lombardo

 “Il fatto non sussiste” è la decisione che fa tirare un sospiro di sollievo all’ex presidente della Provincia di Catania, Raffale Lombardo in merito al procedimento che lo vedeva imputato per l’affidamento del servizio di pulizia dell’aeroporto di Catania affidato all’azienda della stessa provincia, la Pubbliservizi. Per quei fatti in effetti era scattata la prescrizione già nel 2015 ma Lombardo aveva preferito rinunciarvi ed essere giudicato dopo che già la Cassazione aveva disposto l’assoluzione, sempre perché “il fatto non sussiste” per Stefano Ridolfo e Sebastiano Paladino, rispettivamente presidente e consigliere pro tempore della Sac.

Lo scorso 16 aprile depositata in cancelleria l’ordinanza che assolve anche Raffaele Lombardo.

Istanze separate, ma dall’esito a questo punto prevedibile sono state presentate anche da Michel Sineri, Giuseppe Gitto, Alfio D’Urso e Giacomo Blasi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.