Palermo: strangola la compagna e si costituisce

Uccide strangolandola la compagna, poi chiama la Polizia e si costituisce. Le volanti (Polizia e Carabinieri) sono sul luogo dell’omicidio, un’abitazione in via Pecoraro Lombardo in zona stazione Notarbartolo a Palermo.

L’uomo arrestato, compagno della donna palermitana è un cittadino tunisino.

La vittima è la 53 enne Elvira Bruno, uccisa dal marito 54 enne Moncef Naili, cuoco. La coppia aveva due figli.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.