È viva la cooperante Silvia Romano

Silvia Romano, la cooperante sequestrata il 20 novembre scorso mentre si trovava nel villaggio di Chakama a circa 80 km da Malindi, sarebbe viva e non avrebbe superato il confine con la Somalia. È quanto sarebbe emerso, come riportano il ‘Corriere della Sera’ e ‘il Messaggero’, nel corso dell’incontro tra gli investigatori kenioti e i carabinieri del Ros a Nairobi dove sono stati condivisi gli atti raccolti finora.

Siamo sicuri che Silvia è viva“, avrebbero assicurato, secondo quanto riportano i quotidiani, gli investigatori kenioti. Tra le persone arrestate in questi mesi ci sono anche due uomini che avrebbero accettato di collaborare: secondo la loro versione la ragazza sarebbe stata ceduta a una nuova banda di criminali avvalorando così l’ipotesi che Silvia sia ancora in Kenya.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.