Decreto crescita potrebbe slittare per le tensioni fra Tria e M5S

[Adnkronos]

 

Nonostante il pressing del premier Giuseppe Conte -che dal Qatar indica la data di domani alle 18 per il via libera del Cdm al dl crescita- il provvedimento per spingere l’economia in affanno rischia di slittare. Dietro il possibile rinvio, a quanto apprende l’Adnkronos da fonti M5S, ci sarebbero ancora le tensioni tra i pentastellati e il ministro dell’Economia Giovanni Tria.

Nel decreto in questione, che raccoglie le misure messe in campo da un lato dal responsabile di via XX Settembre e dall’altro quelle del ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio, figurerebbero una serie di interventi voluti da Tria ma sgraditi ai 5 Stelle. La strada per il disco verde, riferiscono le stesse fonti, al momento sembra accidentata per tagliare il traguardo già domani.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.