L’assessore Sebastiano Tusa morto nel disastro aereo di Nairobi. Otto italiani morti

L’assessore ai Beni culturali Sebastiano Tusa è morto nel disastro aereo del volo Et302 Ethiopian Airlines. Con lui anche sette connazionali. A breve verrà diffuso l’elenco ufficiale delle vittime che al momento è riservato per poter avvisare le rispettive famiglie.

L’elenco è stilato sulla base dell’elenco dei passeggeri diffuso dalla compagnia aerea.

149 i passeggeri, dei quali otto italiani, deceduti nello schianto con gli otto membri d’equipaggio. Il velivolo, un Boeing 737 dell’Ethiopian Airlines è precipitato dopo il decollo da Addis Abeba mentre era diretto a Nairobi. Il Boeing 737-8 MAX, era un aereo nuovo, consegnato alla Ethiopian Airlines a metà novembre.

Il comandante del volo ET302 aveva comunicato difficoltà e chiesto il permesso di tornare indietro subito dopo il decollo: aveva avuto l’autorizzazione a rientrare nello scalo di Addis Abeba ma, evidentemente le avarie non erano di lieve entità, ed è precipitato alle 8.44 locali, 6 minuti dopo il decollo nei pressi della località di Bishoftud, a ottanta chilometri a sud della capitale etiope.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.