Due giovani aggrediti da nordafricani a Catania. Arrestati due maghrebini dalla Polizia

Questa mattina una giovane in compagnia di un amico è riuscita a sfuggire a un’aggressione nella centralissima piazza della Repubblica a Catania da parte di due giovani poi identificati come maghrebini, già noti alle forze dell’ordine. Il fatto intorno alle 7 del mattino quando la giovane ha raggiunto correndo il box riservato al personale Amt situato nel capolinea del nodo di scambio “Repubblica”. La giovane sconvolta e con parte dei vestiti strappati ha raccontato di essere stata aggredita dai due delinquenti, insieme al suo amico e che le hanno anche sferrato un pugno in viso, ordinandole di non avvisare la Polizia e minacciandola di morte in caso contrario. L’aggressione al fine di rapinarli degli abiti e di altri effetti personali poi ritrovati dagli agenti.

Ovviamente invece la Polizia è intervenuta e li ha sorpresi poco distante, in via Ventimiglia. Si tratta di Hasan Hazarim di 23 anni e Jawad Hadire di 27 anni. Entrambi privi di fissa dimora e con numerosi precedenti di Polizia. Il 23 enne era stato arrestato pochi giorni fa (11 marzo) dopo aver aggredito degli agenti ed era già stato rilasciato. Adesso sono stati condotti al carcere di piazza Lanza.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.