Arrestato Ciro Russo: diede fuoco all’ex moglie a Reggio Calabria

Ciro Russo è stato arrestato ieri dopo 36 ore di ricerca da parte della Polizia di Stato. L’arresto poco prima delle 22 in una pizzeria di Reggio Calabria mentre stava gustando una pizza. Ciro Russo due giorni fa aveva raggiunto la ex moglie Maria Antonietta Rositani, in via Frangipane e le ha dato fuoco.  La donna si trova adesso ricoverata al centro grandi ustionati di Bari e la prognosi è riservata.

Per compiere il crimine l’uomo era evaso dai domiciliari nella sua casa di Ercolano, cui era condannato dal 5 febbraio dello scorso anno (dopo aver scontato in carcere i primi 16 giorni di pena detentiva) proprio per maltrattamenti in famiglia. Russo si è rifiutato di rispondere alle domande degli inquirenti.

Sulla vicenda è intervenuto anche il ministro degli Interni Matteo Salvini: “Deve marcire in galera”.

Potresti voler leggere anche

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.