Ucciso nel sonno a Partinico. Arrestata la moglie

Filippo Mazzurco, 64 anni, di Partinico è stato ucciso nel sonno accoltellato dalla moglie, Antonella Cover di 55 anni che ha confessato il delitto. Il delitto era avvenuto all’alba a casa della madre di Mazzurco al piano terra di una palazzina dove aveva deciso di rimanere per problemi di salute. La moglie invece abitava l’appartamento coniugale al piano superiore.
Come ogni mattina la donna si è recata nell’abitazione della suocera, oggi però ha colpito con diverse coltellate al torace e all’addome l’uomo che sarebbe morti in pochi istanti. La suocera, madre della vittima, avrebbe cercato di bloccarla ma senza riuscirvi e anzi essendo aggredita essa stessa.

La coppia era sposata da dieci anni, avevano due figli. La moglie era orginaria del Veneto ed avevano vissuto in Svizzera, da poco avevano deciso il rientro a Partinico a causa del deterioramento dei problemi di salute di lui.

Sembra che spesso litigassero, ma i vicini sarebbero concordi nel descrivere la vittima come persona pacifica che cercava di ricucire le liti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.