Google, cosa cambia da oggi

[AdnKronos]

 

Google da ieri 22 gennaio è cambiato. Il browser più utilizzato al mondo, come spiegano dalla testata online Money, darà il via a importanti aggiornamenti. Al centro ci sarà la privacy e la raccolta dei dati personali, un tema caro a Google ma anche una questione sempre più al centro di scandali e polemiche. Il 2018 è stato l’anno che ha illuminato gli utenti di internet in merito all’uso e allo sfruttamento dei propri dati. Prima Facebook, poi Google stesso (con la chiusura di Google Plus, il social network che non è mai decollato), fino ad arrivare ad Alexa di Amazon: le persone sono sempre più restie a lasciare circolare liberamente le proprie informazioni online, magari in cambio di una casella e-mail gratuita.

Per dimostrarsi sensibile al tema, Google aggiorna i propri termini e le condizioni sulla privacy. Tra i cambiamenti più grandi abbiamo il cambio della sede per la fornitura dei servizi in Europa. Dagli Stati Uniti a Dublino, il Google Ireland Limited diventerà il nuovo punto di riferimento per tutti i servizi di Mountain View, dalla casella email a Google Maps, con un’attenzione particolare per la sicurezza. Le forze dell’ordine che vorranno richiedere i dati di un utente passeranno ora dall’ufficio irlandese, accentrando la posizione europea che fa allineare Google alle nuove direttive espresse dal General Data Protection Regulation (GDPR).

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.